You are here
Home > News > Notre Dame di Parigi in fiamme: la lunga notte di fuoco della Francia

Notre Dame di Parigi in fiamme: la lunga notte di fuoco della Francia

In fiamme Notre Dame di Parigi, tra le cattedrali gotiche più famose al mondo ed una delle più antiche irrorata per ore con migliaia di ettolitri d’acqua e di liquido ritardante. Il tentativo è disperato: porre fine al grosso incendio scoppiato questa sera.

Notre-Dame a Parigi rischierebbe infatti di crollar al suolo, se non del tutto, in gran parte. Sono infatti ipotizzabili danni strutturali talmente importanti da far temere il peggio del peggio. Nelle strade circostanti l’edificio sacro, si sta depositando al suolo un vero e proprio tappeto di cenere e di plastica bruciata.

L’INCENDIO, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe divampato tra le assi di legno della grande impalcatura.

Notre Dame in fiamme. Panico a Parigi. Foto 3BMeteo dal Web.

LE FIAMME sono divampate intorno alle ore 19, molto probabilmente l’incendio è scoppiato nel sottotetto di legno della Cattedrale (…secondo i Vigili del Fuoco), per poi provocare il crollo del tetto e della guglia. E, con esse, il crollo di un simbolo della città. Notre Dame è infatti Patrimonio dell’umanità. 

Ora c’è chi parla della profezia di Nostradamus, e nel frattempo la Procura parigina ha aperto un fascicolo, avviando dunque una indagine. “Sta bruciando tutto e non rimarrà nulla della struttura in legno”, ha detto il portavoce André Finot. Nell’immagine-simbolo sottostante che precede l’incendio, si nota al centro la grande guglia, ormai crollata, “divorata dalle fiamme” al pari del tetto spiovente centrale.

NEWS. Le fiamme, per ora, non hanno invece interessato l’attuale ingresso principale sulla piazza, sormontato dalle due grandi torri campanarie.

Notre Dame: la più famosa Cattedrale gotica del mondo.

Notre Dame era circondata da più di un mese, come se fosse stata imbrigliata, da una imponente impalcatura per consentire i lavori di ristrutturazione di restauro che parrebbero esser stati paradossalmente fatali alla grande Cattedrale della Francia.

Tutta la zona della Ile-de-la Citè, dove sorge la cattedrale, è ora isolata. C’è infatti il rischio che la Cattedrale possa crollare del tutto, a causa del calore sprigionatosi dalle fiamme.

I MEDIA francesi hanno reso noto che le Sedici statue del tetto di Notre-Dame, si sarebbero salvate per un soffio dall’incendio che sta devastando la cattedrale di Parigi: erano state rimosse per essere restaurate appena pochi giorni fa, l’11 aprile 2019.

A pensare che la Cattedrale si era salvata dopo un restauro intrapreso in seguito ai danni della Rivoluzione francese. Ora è tempo di riflettere, per alcuni di pregare. Di certo auspicare che le fiamme possano esser presto domate. Sarà una notte lunga, interminabile per la Francia e per l’Umanità, che ama la storia, l’arte, l’identità artistica universale e, con esse, la solidarietà offerta alla Francia.

M.P.

Lascia un commento

Top