You are here
Home > Cagliari sotterranea > Domenica tra grotte e appestati, le storie tenebrose di Cagliari

Domenica tra grotte e appestati, le storie tenebrose di Cagliari

Domenica speciale in visita nella Collina di Sant’Ignazio e nel vecchio Borgo Sant’Elia tra sotterranei, torri stregate, bunker militari.

Ci attende un tour suggestivoalla riscoperta di Cagliari, dalla preistoria ai rifugi sotterranei di guerra, passando per la storia della peste, racconteremo dai primordi ai giorni nostri, le vicende del passato della “culla della civiltà Cagliaritana”.

Cagliari, il Forte di Sant’Ignazio.

Una domenica speciale con 3 ore di salutare passeggiata, dalle ore 9,00 alle 12,00, in una verde e fiorita collina, ai cui piedi accederemo anche in un inedito luogo di culto, sconosciutissimo!

IL PERCORSO prevede:

  • raduno ore 9,00 solo per quanti si iscriveranno (l’iniziativa è a numero chiuso).
  • illustrazione, strada facendo, delle antiche preesistenze lasciateci in eredità dalla civiltà cagliaritana,
  • le opere sotterranee del colle,
  • le antiche torri costiere e, seguendo le orme dei nostri antenati…
  • le storie della pestilenza, del Lazzaretto, del Borgo Sant’Elia.

Raccomandatauna fonte di luce individuale: illumineremo così  le grotte e i ripari sotto-roccia, per far luce sui primi abitatori di Cagliari, citando le scoperte del passato, svelando anche i misteri incredibili.

Già, ma di cosa si cibavano, i nostri antenati preistorici?

Quale aspetto avevano e… come trascorrevano il tempo?

PER INFO, Whatapp e sms al 3398001616

Abbigliamento: scarpe da trekking e torcia elettrica individuale.

Affrettatevi: è un evento a numero chiuso. Non sono richieste doti  o abilità particolari . Tanta voglia di camminare e scoprire divertendoci stando in allegra compagnia. Termine iniziativa entro le ore 12,30.

Approfondimento: la magia del Fortezza di Sant’Ignazio.

Vedi il VIDEO.

Lascia un commento

Top