You are here
Home > Storie e Luoghi > Chiesa di Sant’Avendrace: scavi archeologici a metà?

Chiesa di Sant’Avendrace: scavi archeologici a metà?

Cagliari. Sos per la Chiesa di Sant’Avendrace dove i parrocchiani lamentano le possibili conseguenze di uno scavo archeologico a metà!

“I lavori attualmente in corso potrebbero non riportare alla luce la tomba del Santo Vescovo e comunque cessare tra qualche giorno con il ripristino del nuovo pavimento senza però apportare un concreto benefico in ambito turistico-culturale al quartiere”.

Chiesa di Sant’Avendrace

A lanciare l’allarme è don Alessandro Simula, parroco della Chiesa intitolata ad Avendrace, quinto vescovo della  città di Cagliari che, appunto, riposerebbe sotto questo tempio sacro.

Il parroco, che ha affidato ad un video che sta girando on-line in queste ore, è preoccupato perché ci vorrebbero circa 60 MILA EURO per proseguire gli scavi archeologici all’interno della chiesa sottoposta ad un intervento anti-umidità e di parziale ristrutturazione.

Chiesa Avendrace
Lavori e scavi nella Chiesa di Sant’Avendrace a Cagliari.

Quel che i parrocchiani auspicano, è che i lavori possano proseguire al passo con le indagini nel sottosuolo della Chiesa al fine di individuare quanto di interessante la terra possa conservare, anche alla massima profondità, sotto le cappelle è in particolare al centro dell’intero tempio cristiano.

Un appello fatto proprio anche dalle associazioni Esplora Sardegna e dalla web community di Sardegna Sotterranea: procedere gli scavi e trovare per salvare il salvabile significherebbe fare di questa Chiesa una meta turistica, culturale, e con essa valorizzare l’intero rione alle porte di Cagliari, connettendolo fisicamente e storicamente alla Necropoli di Tuvixeddu”.

Una lettera-appello è stata spedita alle istituzioni e alla Soprintendenza competente.

Scavi chiesa
Scavi nella Chiesa di Sant’Avendrace

Nel video le dichiarazioni, allarmate, di Don Alessandro. Basteranno per far intervenire chi di competenza e quindi estendere le indagini archeologiche nella Chiesa di Sant’Avendrace?

Lascia un commento

Top